Vuoi maggiori informazioni? Tel: 081 7803598 info@investingnapoli.it

Certificati del momento: Su quali certificati investire adesso

certificati del momento
6
Lug

Certificati del momento: Su quali certificati investire adesso

In questo periodo estivo possiamo assistere ad alcune giornate noiose sui mercati, per questo, possiamo analizzare dei prodotti e i migliori certificati del momento. Il mercato, infatti, vive un periodo abbastanza noioso con una giornata molto sonnacchiosa (Venerdì 3 Luglio) a causa della chiusura di  Wall Street, quindi i volumi sono molto più bassi, non abbiamo, al momento, eventi e occasioni che potremmo sfruttare. Interessante da sottolineare il riassorbimento dello strappo di ieri dopo il dato, veramente molto positivo, sulla disoccupazione in America.

I tre certificati del momento

Adesso andiamo a vedere 3 diversi certificati totalmente diversi per caratteristiche e tecnologie. Come vedremo, gli ultimi due, sono particolarmente interessanti da osservare e applicare insieme poiché si basano su ragionamenti e idee totalmente opposte che potrebbero creare un’ottima copertura.

Bonus su FCA

Il primo è un top bonus su FCA che è positivo per molti fattori. Su i quotidiani finanziari oggi si parla di possibili offerte su Peugeot, ma mi aspetto nel prossimo futuro qualche dinamica nel settore auto possa partire prima della scadenza. Mi aspetto quindi che FCA possa godere e beneficiare di questi possibili incentivi.

La barriera è posizionata intorno ai 5 euro, con una perdita dell’oltre il 40%. Il rendimento anno su anno sarebbe uguale a 7 euro che è veramente molto positivo. FCA, inoltre, ha dichiarato che non ci saranno dividendi straordinari che ci saranno solamente dopo l’avvenuta fusione con Peugeot che è stata rimandata al 2021.

La barriera inoltre è di tipo discreta, quindi se il sottostante dovrebbe andare sotto la barriera, ma se poi si recupera fino alla scadenza verranno comunque pagati i bonus.

Un certificato più speculativo BPER

Passiamo adesso ad un certificato un po’ più speculativo, parliamo adesso di un nuovo prodotto, Certificato Turbo senza scadenza su Bper. Qui andiamo sullo short andando ad analizzare le posizioni nette corde che in questo periodo si sono quasi raddoppiate.

Il titolo, probabilmente, sta entrando nelle mani dei ribassisti. Sono 3 fondamentalmente i motivi per investire su questo certificato.

  • L’aumento di capitale che potrebbe essere maggiore
  • Il secondo è un periodo non fantastico per richiedere denaro per un aumento di capitale
  • Il terzo è che il titolo è uscito dal Ftse Mib 40, perchè tutti i fondi che lavorano su questo mercato lo eliminano dal portafoglio.

Una buona copertura con BPM

Il terzo titolo si accoppia molto bene su un Bonus Cap anche su BPM che è una storia totalmente opposta a quella precedente.
L’investitore sta chiudendo uno short andando ad acquistare. Ieri è il titolo italiano è salito molto, il prodotto è molto valido e la barriera è molto profonda.

Il titolo dovrebbe perdere circa il 43% per arrivare a barriera e non ricevere i bonus. Se non si perde circa il 43% possiamo ottenere un buon premio a rischio.

Montare uno short su Popolare Emilia Romagna e un long su Bpm potrebbe essere un’ottima copertura per chiudere una bella mossa e cercare di essere coperto anche nel peggiore dei casi.

Di recente abbiamo analizzato anche i migliori certificati nel periodo estivo, potrebbero essere, anche questi, una buona occasione di investimento!