Vuoi maggiori informazioni? Tel: 081 7803598 info@investingnapoli.it

Certificati

certificati per l'estate
18
Giu

I certificati per l’estate.

Oggi andremo a vedere quali sono i migliori certificati per l’estate in base al tipo di estare (e si trader) che volete. Pronti a dare un po’ di brio alla vostra estate o preferite rimanere calmi in riva al mare?

Analisi del mercato italiano odierno

Rimbalzo oggi sui mercati al fronte del forte calo a cui abbiamo assistito ieri. Stamattina il prezzo di apertura è stato un pò sballato, con 300 punti al primo giro e 300 punti anche adesso. Complimenti a chi ha avuto la forza e la fortuna di acquistare ad inizio contrattazioni di questa giornata.

Probabilmente il momento negativo di ieri è stato troppo forte, oggi quindi siamo recuperando l’eccesso perso nella giornata di ieri.

N.B. Se non sai su quale titolo puntare puoi dare un’occhiata i nostri segnali operativi, con le informazioni sulle migliori azioni da fare  tutti i giorni

I certificati per l’ estate

In questo articolo vedremo quali sono i migliori certificati per l’estate in base agli intenti dei nostri investitori:

  • Per coloro volessero fare una scommessa con un forte rapporto rischio/beneficio
  • Per coloro vogliano rilassarsi maggiormente
  • per coloro vogliano un rischio contenuto ed un buon rendimento

I Certificati per chi vuole stare “tranquillo”

Come sempre in tutte le operazioni d’investimento il “tranquillo” non potrà mai essere garantito, ma in questo caso il titolo (Bnp Baripas) dovrebbe crollare in borsa di circa il 50% con una scadenza a dicembre 2020 ed un rendimento niente male.

Dare Brio all’estate

Per chi volesse vivere un ‘estate con un po’ di brivido propongo deutsche bank. Anche in questo caso la scadenza è a dicembre 2020 con una barriera a circa il 50%. Anche in questo caso siamo molto lontano dalla barriera, ma il titolo è molto più volatile.

Il rendimento in questo caso è maggiore, si avvicina al 7% sui 6 mesi, il che è un rendimento molto buono con un rapporto rischio/rendimento.

Un’estate estrema

Per chi ama il rischio possiamo offrire Zoom, un titolo che probabilmente prima della pandemia non conosceva nessuno, e che adesso sembra essere scaricato più di 5 mln di volte.

Scadenza sempre al 50% con una barriera al 33% rispetto ai livelli attuali. Il premio a rischio si attesta al 22% su due mesi.

Perché puntare su Zoom?

Nello scenario più pessimista di un possibile ritorno del Coronavirus Zoom tornerebbe sicuramente alla ribalta data la nuova costrizione del lavoro da casa.

Se invece, per fortuna, la pandemia non dovrebbe tornare nuovamente, è probabile che Zoom possa rimanere un prodotto utilizzato, che è entrato all’interno di un nostro vivere quotidiano.

Logicamente in questo caso il titolo deve essere molto seguito perché è un attimo che possa cambiare radicalmente la situazione del titolo.