fbpx
Vuoi maggiori informazioni? Tel: 081 7803598 info@investingnapoli.it

Titoli estivi interessanti

Come creare un ottimo portafogli
titoli estivi interessanti
30
Giu

Titoli estivi interessanti: Titoli per ogni portafogli

La posizione dei mercati e la situazione italiana non ci consentono di progettare e creare un portafogli di lungo periodo. In questo momento, infatti, le posizioni short sono un bel tema in questo momento, soprattutto parlando di titoli italiani estivi. Se dovessi consigliare delle operazioni, consiglio di costruire una copertura in vista della pausa estiva per non trovare brutte sorprese una volta ritornati sui mercati.

I titoli estivi interessanti da considerare

Zoom è uno strumento molto importante in periodo pandemia, un ingresso fortunato ed abile che ha costruito al fortuna di un settore. Zoom può essere un titolo interessante per questa estate in quanto, sperando non accada, un ritorno della pandemia potrebbe portare ad altri rialzi (e guadagni) per tutti coloro che lo avessero acquistato.

Una storia complessa: Diasorin

Un altro certificato che ritengo molto interessante in questo frangente è sicuramente Diasorin. La storia di questo titolo è in sintesi un apprezzamento nella prima parte dell’anno poiché opera su un dispositivo che riesce a rilevare il covid in tempi brevi. Ha poi subito una battuta di arresto quando la regione Lombardia ha annullato un accordo con gli ospedali della regione.

Consiglio questo prodotto per coloro volessero lucrare anche sulle prese di profitto e per chi ritiene che i massimi toccati recentemente in area 210 possano essere dei massimi da cui potrebbe ripartire una correzione.

Nel caso in cui nel vostro intento ci sia una strategia più conservativa Il mio consiglio è quello di dividere gli ingressi in due parti, andare subito e poi aspettare la rottura del livello ad 152.

Bonus Cap su Intesa

Spostiamoci adesso su un altro Bonus Cap su Intesa Sanpaolo. Questo certificato mi piace molto perché la barriera è molto lontana anche rispetto ai minimi del titolo. La vicenda con Ubi, inoltre, credo vada in porto, quindi mi aspetto degli ottimi bonus sul titolo.

Inoltre, in ultimo fattore, il premio a rischio è veramente buono. Se non andiamo ad intaccare la barriera andremo a prendere un premio a rischio molto interessanti di circa il 18% in 5 mesi, che, portato ad anno su anno sarebbe circa il 38%.

Un certificato che quindi risponde bene a quelli che sono i tre principi che mi preferisco, un certificato che quindi vorrei proporre a tutti.